La pancetta del paraplegico

La domanda più frequente che mi viene fatta da persone che hanno subito una lesione midollare è perchè non riescono ad eliminare quella fastidiosa pancetta, nonostante facciano attività fisica o seguano una dieta equilibrata.
I responsabili di questa situazione sono i muscoli addominali, che oltre a svolgere la loro normale funzione hanno il compito di contenere le viscere. Visto che i muscoli sotto lesione non sono in grado di contrarsi o lo fanno in modo poco efficace, questi finiscono per rilassarsi.
In questo modo viene a mancare l’azione di contenimento delle viscere e queste vengono spinte verso l’esterno, ecco perché nonostante si ha una bassa percentuale di massa grassa si forma la pancetta.
Per cercare di limitare l’insorgere di questo problema, bisognerebbe continuare ad allenare l’addome con delle contrazione isometriche anche se si ha un controllo muscolare limitato.
A questo proposito può essere utile anche l’utilizzo di un elettrostimolatore, prestando attenzione perchè su alcuni soggetti è controindicato e alla lunga può portare a degli spasmi muscolari non controllati.

Prima dell’utilizzo è consigliabile consultare il proprio medico

Lascia un commento